Archivi del giorno: gennaio 28, 2014

UNA RISPOSTA MEDITATA ALLA RELAZIONE DI LUIGI ZINGALES DA GIORGIO VITANGELI

Http://corrieredellacollera.com
Pubblico con grande piacere e un pizzico di pigrizia il commento di Giorgio Vitangeli alla relazione che Luigi Zingales ha fatto, che Il Foglio ha pubblicato avant’ieri, alla Commissione Finanze della Camera dei Deputati. Condivido personalmente ogni punto e spero che ciascuno dei lettori lo commenti e lo faccia circolare.
“Caro Tonino, grazie della citazione, ma non scherziamo:  Zingales è un noto economista, alfiere di un liberismo che da sempre avverso, e, che si diletta a volte di fare il giornalista; io sono semplicemente un giornalista economico, anche se quasi tutti ormai, dopo cinquant’anni che scrivo, mi chiamano “professore”, e mi presentano come economista. Ma io ci tengo sempre a chiarire. Son mica un Oscar Giannino….

Gli economisti, peralro, spesso  sono solo dei ragionieri in grande (attento Zingales…), con tutto il rispetto per i ragionieri, specie quelli di un tempo

Continua a leggere

Ucraina: la crisi come conseguenza di strategie superate e due pregiudizi obsoleti: La Germania fa correre un rischio di guerra alla Unione Europea. di Antonio de Martini

Quando lo Stato Maggiore tedesco diede il via all’ “operazione Barbarossa” nel primo giorno d’estate del 1941, per  quasi trenta giorni avanzò distruggendo in media due divisioni di fanteria e una brigata corazzata al giorno, si aprì la via di Mosca e quella del Caucaso: aveva conquistato l’Ucraina.

Mosca dista 460 km dal confine ucraino,   Continua a leggere

GIACALONE SU BANKITALIA

(http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-2d2514c7-e103-4938-8
b76-3a42763c04c1-radio1.html#p=0)

Questa è la puntata di Zappingduepuntozero di ieri
(http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-2d2514c7-e103-4938-8
b76-3a42763c04c1-radio1.html#p=0) dal minuto 49.10. Nessuno disposto a
difendere il decreto. Siamo giunti all’assurdo che tocca a me illustrarne i
contenuti e le ragioni. Roba da matti. Mentre continua l’omertà della
stampa, che non entra nel merito, la lodevole opposizione di M5S mette in
risalto la non opposizione degli altri.
Davide GIacalone

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: