ECCO GLI ALLEATI DELLA CANDIDA REGINA ELISABETTA E DI UN PRESIDENTE NERO DI DENTRO E DI FUORI. arabi per arabi preferivamo gli amici di Lady Diana.

Duecento anni fa, i pellerossa scotennavano i nemici. Oggi lo fanno gli alleati della NATO, portando via tutta la testa come souvenir.

Chi è debole di stomaco  o normalmente sensibile si astenga dal vedere.

Questi sono i ributtanti amici della Regina Elisabetta II che invocano gli interventi umanitari a favore dei loro amici massacratori immortalati in questo orrendo video che deve circolare per fermare il masscro.

. Il Governo inglese, per ammissione dello stesso David Cameron ha organizzato assieme ai sauditi ed all’emiro del Katar questa strage insensata mirante a distruggere la florida economia siriana e ad ottenere la spartizione della Siria in piu staterelli non in grado di costituire un “pericolo strategico” per i paranoici della Geopolitica.

Francamente non pensavamo possibile che un Presidente USA, eletto dal popolo americano potesse voler partecipare ad un tale selvaggio vilipendio di vivi e di morti assieme agli attentatori dell’11 settembre 2001.

Questo video è stato cancellato piu volte con la motivazione che violava i diritti di autore di qualche complice dei – stavo per dire assassini – macellai.

Fatelo circolare velocemente perché durerà poco on line. Mostratelo a tutte le persone che potete,  a favore di chi viene invocato l’intervento umanitario a spese dei contribuenti italiani ( spese NATO) ed europei ( sempre a spese nostre).
C’è anche una scena di esecuzione di ribelli contro un camion militare da parte dei lealisti. La revolverata sembra un gesto di cortesia al confronto.
clikkate sul link e tenete a portata di mano un bacile per vomitare, poi mandate il video a Deputati, Presidenti delle Camere e Tribunale Penale Internazionale, prima che diano il premio Nobel per la pace anche a Cameron o al compagno di merende che ha messo agli esteri.

 

Annunci
I trackback sono chiusi, ma puoi postare un commento.

Commenti

  • Monica  Il giugno 21, 2013 alle 1:37 pm

    mi sa che l’abbiamo capita in tanti ormai questa storia, quando si sentono i “nostri” dire che devono intervenire perché i cattivi hanno usato armi chimiche è ben chiaro che hanno deciso di far secco qualcuno che da loro fastidio, e per motivi poco nobili. io il video non lo guardo. certo che è incredibile la facilità con la quale tutti costoro riescono a raccontare un mucchio di balle, è proprio il caso di dire che le balle reggono il mondo.

  • SC  Il giugno 21, 2013 alle 1:46 pm

    non posso che condividere sdegnato, ci sono anche altri stomachevoli video di questi barbari

  • valgargio  Il giugno 21, 2013 alle 8:39 pm

    Antonio apprezzo che hai publicato questo video che avevo gia visto tempo fa, anche se devo ammettere che non mi aspettavo che lo publicassi.

    • antoniochedice  Il giugno 21, 2013 alle 9:27 pm

      Vedo con piacere che hai fiducia nella mia ricerca dei fatti.

  • dostojevskij  Il giugno 21, 2013 alle 9:03 pm

    Ho visto decine di questi video mentre tiravo giù la mia tesi sulla guerra in libia… raccapricciante. in libia come oggi in siria spesso gli stessi ribelli (aiutati dai nostri esperti di comunicazione militare e qatarioti) hanno imparato a ritoccare le loro macabre riprese videoluche in maniera amatoriale per sbandierarle su twitter e varie emittenti del golfo tagliate e montate in modo da dare qualcosa da mettere in prima pagina contro il dittatore di turno a quelle bestie dei nostri giornalisti (pigri? stupidi? senza coscienza? gli originali poteva trovarli io e loro non erano capaci?). molti dei nomi ricavati dalle intelligence private (maghreb confidential è un ottimo sito in materia) riguardanti i mercenari siriani erano gli stessi che leggevo ai tempi della guerra in libia. mezzi salafiti, mezzi al qaeda, mezzi FM, mezzi tutto, buona parte di loro entrati (e usciti) in qualche modo dalle carceri speciali americane in giro per il mondo. sconvolgente l’idea di armarli e garantire loro impunità e possibilità di fare proseliti… lo stesso ex generale del nuovo comando USA per le operazioni in africa arrivò a criticare pubblicamente questa strategia definendola assolutamente priva di senso, appoggiare le stesse persone che si combattevano qualche migliaia di chilometri più a est… oggi, appunto, non ha più la sua carica… (nn so dove l’abbiano mandato…)

  • Edoardo  Il giugno 22, 2013 alle 9:19 am

    Citazione: “non posso che condividere sdegnato, ci sono anche altri stomachevoli video di questi barbari”

    Mi consenta:) potenzialmente, barbari lo siamo tutti. Magari solo come complici passivi (cioè, complici in quanto passivi), ma ci siamo dentro tutti, altrimenti la realtà sarebbe diversa.
    La paura ci fa sperare che tale bruttura sia l’ultima e la più atroce, ma poi veniamo smentiti perchè si manifesta una nuova brutura ancora più atroce.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: