VINCENZO GIOBERTI E L’IDENTITÀ NAZIONALE. di PIERO LAPORTA

http://corrieredellacollera.com

Prosegue, a rilento, il dibattito sulla identità italiana che ho lanciato tre mesi fa.  Questo è l’intervento di Piero Laporta.

”    Il 5 aprile ricorre il 213esimo della nascita di Vincenzo Gioberti, nella sabauda Torino del 1801.
Per una curiosa coincidenza questo anniversario si colloca nell’intervallo fatale che va dal 16 marzo, anniversario del rapimento di Aldo Moro, al 13 maggio, anniversario dell’attentato a Giovanni Paolo II. La presenza in questo segmento temporale di Vincenzo Gioberti, altro illustre cattolico – detestato e tradito dalla Curia vaticana del suo tempo – è quanto mai significativo e coerente con la presenza delle altre due grandi personalità, Aldo Moro e Giovanni Paolo II, altrettanto detestati in talune stanze del potere, quanto amati dal popolo.

http://www.pierolaporta.it/vincenzo-gioberti-e-lidentita-nazionale/

Annunci
Trackbacks are closed, but you can post a comment.

Commenti

  • donato  On marzo 30, 2014 at 11:03 pm

    Probabilmente sarebbe anche da chiedersi perché le opere del Gioberti NON vengano ristampate anche se senza di esse è impossibile capire il 1848 oppure
    il pensiero di Bontadini

  • Carlo Cadorna  On aprile 3, 2014 at 4:26 pm

    Forse ha a che fare con la pubblicazione dell’opera “Il gesuita moderno” alla cui compilazione collaborò anche mio Bisnonno…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: