SORPRESA: NELLA COMMISSIONE ONU PER I DIRITTI UMANI CHE HA CONDANNATO LA CHIESA CATTOLICA C’È UNA ITALIANA CHE VIENE PRESENTATA COME ESPERTA DI DIRITTI UMANI.

Maria Rita Parsi una psicologa, viene presentata come esperta di diritti umani di cui la commissione deve occuparsi: compravendita di bambini; bambini soldato; prostituzione infantile e via dicendo. Mi piacerebbe sapere chi l’ha nominata e con quali qualificazioni.
A voi no? Ecco l’elenco come ripreso dal web del comitato. La data che accompagna ogni nome indica la data di scadenza del mandato da cui si evince che è stata nominata lo scorso anno.

COMMITTEE ON THE RIGHTS OF THE CHILD

Membership
The Committee on the Rights of the Child is composed of 18 independent experts who are persons of high moral character and recognized competence in the field of human rights.

Members are elected for a term of four years by States parties in accordance with article 43 of the Convention on the Rights of the Child. Members serve in their personal capacity and may be re-elected if nominated.

The membership of the Committee on the Rights of the Child as of 1st March 2013 is:

Name

Nationality

Term expires

Ms. Agnes Akosua AIDOO

Ghana

28 February 2015

Ms. Amal ALDOSERI (Vice-Chairperson a.i.)

Bahrain

28 February 2017

Ms. Aseil AL-SHEHAIL (Vice-Chairperson)

Saudi Arabia

28 February 2015

Mr. Jorge CARDONA LLORENS

Spain

28 February 2015

Ms Sara DE JESÚS OVIEDO FIERRO (Vice-Chairperson)

Ecuador

28 February 2017

Mr. Bernard GASTAUD

Monaco

28 February 2015

Mr. Peter GURÁN

Slovakia

28 February 2017

Ms. Maria HERCZOG (Rapporteur)

Hungary

28 February 2015

Ms. Olga a. KHAZOVA

Russian Federation

28 February 2017

Mr. Hatem KOTRANE

Tunisia

28 February 2015

Mr. Gehad MADI

Egypt

28 February 2015

Mr. Benyam Dawit MEZMUR (Vice-Chairperson)

Ethiopia

28 February 2017

Ms. Yasmeen MUHAMAD SHARIFF

Malaysia

28 February 2017

Mr. Wanderlino NOGUEIRA NETO

Brazil

28 February 2017

Ms. Maria Rita PARSI

Italy

28 February 2017

Ms. Kirsten SANDBERG (Chairperson)

Norway

28 February 2015

Ms. Hiranthi WIJEMANNE (Vice-Chairperson)

Sri Lanka

28 February 2015

Ms. Renate WINTER

Austria

28 February 2017

Annunci
Trackbacks are closed, but you can post a comment.

Commenti

  • robertobuffagni  On febbraio 8, 2014 at 7:14 pm

    Se non rammento male, è la sorella di Vittorio Emanuele Parsi, docente di Relazioni Internazionali o giù di lì alla Cattolica, e ottima fotocopiatrice in forza al Dipartimento di Stato USA.

    • antoniochedice  On febbraio 8, 2014 at 7:20 pm

      Se vede chi c’era prima, c’è da chiedersi come siamo finiti così.
      Prima c’era l’ex rappresentante italiano alle Nazioni Unite Francesco Paolo Fulci cui è succeduto un professore di diritto della Sapienza ( laureatosi a Milano). Infine la signora in questione .
      Su wikipedia ha un elenco di una trentina di libri , una sfilza di incarichi ecc.
      Spadolini in gonnella!

      • robertobuffagni  On febbraio 8, 2014 at 7:29 pm

        “eroico sopruso”, diceva Spadolini (del Risorgimento). Più asciutto, lo stile odierno si limita al sopruso.

  • gicecca  On febbraio 8, 2014 at 7:22 pm

    Uno dei Vice Presidenti é stato indicato dall’Arabia Saudita, noto esempio di tutela dei diritti umani e dei “bambini” (genere non indicato, per evitare problemi di gender: Il rapporto ONU “invita” la Chiesa Cattolica a smettere di enfatizzare la promozione della complementarietà e della eguaglianza nella dignità tra i sessi, due concetti che non corrispondono alla eguaglianza di fatto …” etc etc. ; ); La signora Vallaran, componente peruviana del Comitato, é una cattolica di quelli che si attivano per il matrimonio tra omosessuali e a favore dell’aborto. Etc. Etc. Non so neanche io chi ha nominato la Signora Parsi, che forse, come appare dal suo curriculum su Wikipedia ha ha avuto troppi contatti con i Maestri di troppe materie. Per fortuna, di molte cose che dice l’ONU non se ne cura nessuno. GiC

    • robertobuffagni  On febbraio 8, 2014 at 7:26 pm

      …tranne quando dice le cose che interessano a Qualcuno…

    • antoniochedice  On febbraio 8, 2014 at 7:32 pm

      Inoltre, se vogliamo caricare, la commissione ha il compito di “monitorare l’implementazione delle politiche da applicare da parte dei paesi aderenti alle NU.” Non di censurare il non fatto da uno stato.
      La Chiesa Cattolica inoltre, non è uno stato – lo è la Città del Vaticano – e lo Stato Vaticano non aderisce all’ONU; è “stato osservatore” come l’Autorità Palestinese.
      Puzza sempre di più di vendetta per la posizione del Vaticano che ha costretto a cercare una soluzione politica in Siria con una serie di pressioni morali che ho più volte descritto.
      Ora parte un’azione rivolta a ridurre l’autorità morale del Papato.

  • donato  On febbraio 8, 2014 at 11:55 pm

    Sono assolutamente d’accordo vorrei ricordare che l’enfasi sui casi pedofilia/clero (noti da sempre) iniziò quando la Chiesa provò a mettersi di traverso sulla guerra irakena.

    • antoniochedice  On febbraio 9, 2014 at 1:34 am

      Non credo sia esatto. Al massimo c’è stata una forte mediatizzatione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: