U.S.A. : I SUICIDI NELLE FFAA SONO FUORI CONTROLLO. IL PENTAGONO NON PROVVEDE. di Antonio de Martini

Nei primi 155 giorni del 2012 si sono registrati 154 suicidi tra i reduci delle operazioni militari in Irak e Afganistan.
Dall’inizio delle operazioni militari afgane e irakene il numero dei suicidi tra i veterani é finora di 6.500 , piu dei morti in battaglia.

Prendendo a misura l’Afganistan, il numero dei suicidi é del 50% superiore a quello dei morti in comnattimento e del 18% superiore a quello dei suicidi avvenuti nel corrispondente primo semestre del 2011.
Ultimo impressionante dato: mentre solo l’1% degli americani é coinvolto nelle operazioni militari afgane, il numero dei suicidi rappresenta il 20% del totale suicidi che si compiono sul territorio degli Stati Uniti.
Nel 2011 si sono registrati mille tentativi di suicidio in seno alle Forze Armate USA.
I dati sono forniti da Army Times ( http://www.armytimes.com) e non richiedono commenti, se non che la promessa di inserire in organico altri 1900 psicologi specialisti in stress post traumatico da combattimento entro il 2012, finora non é stata mantenuta.
É probabile che un certo numero di suicidi avvenuti durante le operazioni militari ( e non una volta tornati in Patria) non venga rubricato come tale.
È di oggi la notizia che il Pentagono sta pianificando di mantenere una guarnigione di diecimila uomini invece di un completo ritiro come previsto e a Kabul c’é stata una manifestazione di giovani afgani che protestavano contro la condanna a morte di un certo Saboor che ha ucciso un soldato francese a tradimento.
Se i soldati NATO non vengono condannati a morte per l’uccisione di civili afgani, perché non viene riconosciuta la reciprocità?

I trackback sono chiusi, ma puoi postare un commento.

Commenti

  • imbuteria  Il novembre 27, 2012 alle 11:06 pm

    Reblogged this on Imbuteria's Blog.

  • Orazio  Il novembre 28, 2012 alle 4:53 pm

    Perchè sono Americani.

  • carlo cadorna  Il novembre 28, 2012 alle 6:18 pm

    Mi dicono che i soldati americani sono, praticamente, dei mercenari. La mancanza di motivazione “militare” potrebbe essere la causa principale dei suicidi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: