I PAESI CHE FINORA HANNO CHIESTO PRESTITI SONO PICCOLI. LA SPAGNA E’ IL PRIMO PAESE DI MEDIA GRANDEZZA. di Antonio de Martini.

Portogallo  Ha una popolazione di 10,8 milioni di abitanti, un PNL di 171 miliardi di euro e il 108%  di rapporto tra debito e PIL Ha preso a prestito  78 miliardi.

Irlanda . Ha una popolazione di 4,7 milioni di abitanti Un PNL di 156 miliardi di euro un rapporto debito PIL del 108% Ha preso un prestito di 67,5 miliardi ( nov 2010)

Grecia. Ha  10,8 milioni di abitanti Un PNL di 215 miliardi e un rapporto debito Pil del 165% Ha scaricato 105 miliardi da privati , 110 Mld a maggio 2010 e 130 a maggio 2012

Spagna . Ha 47 milioni di abitanti un PNL di 1,1 trilione  un rapporto debito PIL  al   68% La U.E. ha messo a disposizione 100 miliardi, ma la Spagna dice che ne vuole solo 46.

Questi sono i paesi PIGS ( e l’Italia non c’entra).

Cipro, altro paese piccolo , è in dirittura d’arrivo e vorrebbe 1,1 miliardo di euro  per la Banca Popolare di Cipro esposta con la Grecia ( è quindi una sorta  ausilio alla madrepatria).

Bene ha fatto  Mario Monti, nella conferenza stampa abbinata a Schauble a dichiarare “l’Italia NON è un paese fragile.” parlava agli speculatori dei “mercati”: l’Italia è quasi in tutto  – tranne la superfice territoriale – il doppio della Spagna, può ( può?) contare sulla solidarietà dei partner Spagnolo , Francese ( gli dobbiamo 300 miliardi) e tedesco, oltre a partner minori; un patrimonio immobiliare immenso ( il Quirinale costa quattro volte Buckingham Palace, perché è grande quattro volte Bukingham Palace, diciamolo finalmente!) e dispone della quarta riserva aurea del mondo.  Siamo un osso duro da rodere e speriamo che questa volta tutti si sia compatti e solidali.

Questo Monti non ha fantasia, ha un entourage degno di ” Scherzi a Parte”, ma comincia a piacermi. Questa battaglia del solstizio potrebbe vincerla.( se non viene pugnalato alle spalle).

I trackback sono chiusi, ma puoi postare un commento.

Commenti

  • gicecca  Il giugno 14, 2012 alle 4:54 pm

    Mi pare che qualcuno cominci a dire ai tedeschi quello che finora era tabù. Fortis lo ha detto abbastanza forte e chiaro pochi giorni fa alla camera di commercio italo tedesca a Milano. Se il nostro debito pubblico é da sempre elevato, quello degli USA é oggi molto più alto e il nostro cresce di meno. In europa abbiamo sforato molto meno di altri i parametri di Maastricht; il rapporto deficit PIL é per noi al 2,4%, per la Germania allo 0,8, ma per la Francia al 4,6 e per la Spagna al 6. l’Inghilterra é all 8 e l’Irlanda a 8,5. La disoccupazione in Spagna é doppia della nostra. Insomma c’é una bella differenza tra noi e la Spagna, per cui si facessero gli affari loro, ma non spingendoci verso un baratro né pretendendo di dirigere le cose di casa nostra.
    Intanto hanno fatto fuori, al calcio, la loro amica Olanda. Se fanno così con gli amici … GiC

  • urc  Il giugno 14, 2012 alle 6:06 pm

    Monti dovrebbe disfarsi del ministro FORNERO e di qualche sottosegretario.

    • antoniochedice  Il giugno 14, 2012 alle 6:13 pm

      Aggiungerei il ministro della Difesa e quello degli Esteri.

  • ST  Il giugno 15, 2012 alle 1:08 pm

    HO LETTO L INTERVISTA AL PRESIDENTE DELLA BUNDESBANK SUL CORRIERE. NIENTE DA DIRE. E’ UNA PERSONA RAGIONEVOLE, CHIARA E LOGICA (PRIMA NE PENSAVO OGNI MALE POSSIBILE)
    IL SUO LEIT-MOTIV E’ E SEMPRE SARA’ ” NIENTE CONDIVISIONE DEL DEBITO, NE’ GARANZIA BANCARIA COMUNE SENZA CONTROLLO CONGIUNTO DELLA SPESA CON MECCANISMI DEMOCRATICI” PUNTO
    ONESTAMENTE NON POSSO REPLICARE NULLA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: