Retroscena e rischi della scoperta italiana del grande giacimento di gas nel Mediterraneo.   Video intervista a Antonio de Martini


 

 

Annunci
Trackbacks are closed, but you can post a comment.

Commenti

  • Adolfo Zauli  On agosto 31, 2015 at 11:09 pm

    Complimenti dr. De Martini. Questa sua intervista e il quadro che così chiaramente ne risulta vale piu di 100 vuoti talk show cui i pochi italiani che seguono veramente la politica purtroppo sono abituati ad abbeverarsi. Temo, però, che con la ridicola classe politica che abbiamo finiremo pet l’ennesima volta messi all’angolo. Ma stavolta almeno non avremo la solita necessità di tradire patti appena stipulati.

  • armstav  On settembre 1, 2015 at 12:18 am

    Temo, però, che con la ridicola classe politica che abbiamo finiremo pet l’ennesima volta messi all’angolo.
    Preferisco la frase di chiusura del Dr. De Martini: che prima o poi (meglio prima che poi) lo capiscano anche gli Italiani. Popolo di pinocchietti, purtroppo, il riferimento al Collodi non e’ casuale.

  • ...  On settembre 1, 2015 at 7:38 am

    L’ha ribloggato su Il Blog di giornalismo economico e finanziario.

  • abrahammoriah  On settembre 1, 2015 at 10:08 am

    1 settembre 2015

    L’intervista ad Antonio De Martini sulla scoperta da parte dell’Eni del maxigiacimento di metano al largo delle coste egiziane: la solita impeccabile lezione di realismo geopolitico con un prescrizione in coda per l’Italia che sottoscrivo al 101%100 e sulla quale non aggiungo alcun commento perché, come si dice, una parola è poca e due sono troppe… Massimo Morigi

  • Massimiliano  On settembre 3, 2015 at 12:46 pm

    Un bel filmato .
    Conclude dicendo che prima o poi anche gli italiani capiranno di scendere in armi, ma agli italiani non viene detto che siamo in guerra perché vengono nutriti con false informazioni .

  • antoniochedice  On agosto 19, 2017 at 2:16 pm

    L’ha ribloggato su IL CORRIERE DELLA COLLERAe ha commentato:

    Alcuni figli di puttana tra cui tutti quelli del Movimento cinque stelle del COPASIR. fanno finta di non sapere che questa è la verità del caso Regeni. Essi si battono contro l’Italia è a favore degli anglosassoni che vogliono impadronirsi del giacimento che comincia sulle coste siriane e finisce oltre la Libia passando per ” le acque profonde” di fronte al delta del Nilo. Vogliono scipparci il giacimento più importante del mondo. E noi.?

  • Marco Bellu  On agosto 21, 2017 at 3:36 pm

    Perchè ‘figli di puttana’ (i 5 stelle)? Magari inadatti o se preferisce inetti o fuorviati o ingenui. Mi aiuti a capire. La prego. Io credo che questi ‘giovani’ vadano aiutati (anche bacchettandoli molto severamente se è il caso) indirizzandoli saggiamente.

    • antoniochedice  On agosto 21, 2017 at 5:04 pm

      Più bacchettati severamente di ” figli di puttana” ( non conoscono la madrepatria) non saprei cosa dire.
      Indirizzarli è inutile hanno incapacità congenita a capire i problemi e si fanno uccellare da tutti coloro che li avvicinano. Non conoscono la storia patria, non hanno studiato, ne vogliono farlo.
      Sono andato a vedere due settimane fa un loro convegno sui servizi di intelligence.
      Mi pareva di leggere l’intrepido. Mi sono cadute le braccia e me ne sono andato.

  • Marco Bellu  On agosto 22, 2017 at 7:32 am

    Questo mi rattrista ma è la dura realtà e occorre prenderne atto. Però io credo che, anche se molti sono di livello scadente, bisogna cercare di salvare quel che c’è di buono. Mi permetto di invitarLa a scrivere un nuovo articolo in cui sottolinea tutte le ingenuità e incongruenze che ha potuto rilevare in quella occasione. Io mi auguro di cuore che il movimento possa fare buon uso della Sua preziosa esperienza. Grazie ancora e buona giornata.

    • antoniochedice  On agosto 22, 2017 at 9:06 am

      Lei è una persona gentile. Ma oltre che scadenti sono privi di disciplina, esperienza e voglia di apprendere. E io faccio il consulente, lavoro a titolo gratuito solo per me stesso. 🙂

  • Marco Bellu  On agosto 22, 2017 at 9:28 am

    Questo branco indisciplinato rischia di andare al governo, e allora sai che danni se non vengono amorevolmente e pazientemente consigliati. Non butti la spugna, gli dia ancora una possibilità e poi ancora un’altra. E il mio non è assolutamente un consiglio disiteressato, le conseguenze coinvolgono tutti noi e soprattutto i nostri figli. (Non dispongo di altri riferimenti, ho trovato questo indirizzo mail sul web. La supplico, provi a gettare un ponte. Era un amico di Casaleggio e anche lui bacchetta spesso i più fanatici e sprovveduti ‘tifosi’ del movimento. (aldo.giannuli@unimi.it ) Che Dio ci aiuti.

    • antoniochedice  On agosto 22, 2017 at 10:07 am

      Per non farli andare al governo, basta non votarli. Io Casaleggio non l’ho mai conosciuto.
      Detesto i fanatici. Per i fanatici ignoranti e presuntuosi non ho ancora un vocabolo. Scelga lei.
      Buona giornata.

  • Marco Bellu  On agosto 22, 2017 at 10:43 am

    Continuerò a seguire con interesse i suoi articoli.
    Grazie per la enorme pazienza

    • antoniochedice  On agosto 22, 2017 at 11:14 am

      La pazienza è come il denaro. O c’è o non c’è .. Come vede da questo filmato, i 5 stelle del COPASIR. Avrebbero potuto informarsi prima oppure capire, allo scoppio del ” caso Regeni ” , che si trattava di un caso strumentale o almeno dubbio.
      Avrebbero dovuto insospettirsi, tanto più che se ne è interessato un suo onorevole, si fa per dire, corregionale Manconi già illustratosi per zelo antitaliano , in occasione dello scandalo dei “Parà in Somalia”, fino a che il procuratore generale militare Intellisano non fece sapere che lo “scandalo “era stato promosso dalla Germania che voleva sbarrarci la strada verso il Consiglio di sicurezza dell’ONU come membro permanente. Voleva dimostrare che gli italiani sono inaffidabili per le operazioni di peacekeeping.
      I tedeschi di vendicarono chiedendo alla Susanna Agnelli, la testa dell’Ambasciatore Fulci che aveva impostato la manovra alle Nazioni Unite.

  • Marco Bellu  On agosto 22, 2017 at 11:59 am

    Manconi dovrebbe interessarsi solo di diritti umani in altri ambiti. Certo che se si fanno consigliare da lui siamo fritti. Ora sono parecchio depresso. Mi ritiro a meditare. Grazie ancora

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: