Libano-Israele: la pace più lontana col ritrovamento di Giacimenti petroliferi in mare?

Non credo che la pace sia mai stata a portata di mano, ma tra le varie cause di contenzioso bilaterali tra i due paesi( acque del  fiume Litani, contenzioso di frontiera, controllo di Hezbollah) se ne aggiunge un’altra di non poco peso: i giacimenti petroliferi che sono stati trovati  – grosso modo – nel tratto di mare antistante tra Sidone e  Haifa.

Il giacimento individuato, copre uno spazio di mare che arriva fino a Cipro al nord, in un triangolo che ha la base ideale nella costa  un tempo definita del Levante. La zona è garantita da una forza navale a comando  italiano che pattuglia per evitare sbarchi di armi sulle coste libanesi.  

Il Libano sta per affrontare una grossa grana interna costituita dal tribunale internazionale che istruisce il processo a carico degli assassini del premier libanese Hariri ( padre dell’attuale premier).

Se gli inquirenti daranno un volto agli assassini, la pace interna sarà sconvolta verosimilmente tra innocentisti e colpevolisti quale che sia l’indicazione del tribunale.  Questa crisi è collegata con la crisi endemica, ma sotto controllo , rappresentata dal partito Hezbollah che occupa la striscia di frontiera con Israele ( la costa dove si è trovato il giacimento) e che potrebbe essere messo in stato di allerta dall’Iran – suo tradizionale finanziatore – che potrebbe così voler alleggerire il fronte del suo alleato Hamas  nella striscia di Gaza o voler distrarre la pubblica Opinione dalle pressioni USA sull’Iran per il contenzioso sullo sviluppo dell’energia atomica da parte di questo ultimo.

 Su tutte queste questioni plana il negoziato Israele -Palestinesi nel quale vuole inserirsi la Turchia.   Irak e Siria lamentano che le acque del Tigri e dell’Eufrate siano dai turchi contingentate al punto da mettere in crisi l’agricoltura ( dunque la sopravvivenza) dei due paesi.

Per la Hilary Clinton il puzzle si complica e siamo solo al secondo round su  venticinque!

Annunci
Posta un commento o usa questo indirizzo per il trackback.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: