IL CAPO DEL FRONTE POLISARIO RICOVERATO IN OSPEDALE ITALIANO

Mohammed Abdelaziz capo indiscusso del FRONTE POLISARIO, il movimento guerrigliero filo Algerino che contesta al Marocco la sovranità sul tratto frontaliero ricco di fosfati, è stato ospedalizzato in Italia in tutta discrezione a causa di una crisi di asma particolarmente acuta.

Voci circa il suo stato di salute erano circolate già a fine gennaio ad Addis Abeba durante il vertice della Unione Africana cui non era mai mancato.
A dicembre si era recato a Cuba sempre per ragioni di salute.
Una sua possibile scomparsa provocherebbe un altro vuoto di potere di cui nessuno sente la necessità in questo momento è in quell’area.

Dal decesso di Yasser Arafat in poi, morto in un ospedale militare francese in circostanze mai acclarate , la sanità italiana viene preferita dai potentati dell’Africa francofona oltre che da quelli dell’Africa Orientale ex italiana.
Questo piccolo indizio mostra la preferenza algerina per i rapporti con l’Italia.
Questo vantaggio non viene sfruttato adeguatamente dalle imprese italiane il cui tasso di litigiosità – mirante a procrastinare pagamenti e adempimenti – sta diventando imbarazzante.

Annunci
Trackbacks are closed, but you can post a comment.

Commenti

  • rinus  On febbraio 7, 2015 at 11:18 am

    sappiamo che gli italiani preferiscono l’uovo oggi ,alla gallina domani .per ciò che riguarda la preferenza degli ospedali è tutto sempre oggettivo, dipende in quale ospedale ti portano

  • gicecca  On febbraio 7, 2015 at 12:06 pm

    Non dite anche voi troppo male della sanità italiana. E’ uno dei tanti vezzi tipicamente nostri di dirci male. Non perché sono stato un medico (e penso un buon medico, così non mi ascrivo all’elenco dei falsi modesti) ma perché se si conoscessero realmente le altre sanità nazionali se ne comprenderebbe meglio la qualità. Per dire: negli USA, (e non nel Far west, ma a New York), a mio genero misero una stecca semplicemente al contrario per una frattura di un dito della mano; se ne accorsero solo per il dolore cane che riportò il povero ragazzo in ospedale. giC

    • antoniochedice  On febbraio 7, 2015 at 12:25 pm

      Non dico male della sanità pubblica italiana, anzi la apprezzo al punto di segnalare che siamo preferiti a quella francese anche da paesi dell’Africa francofona…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: