USA: Sempre più bambini vengono arrestati per cose banali; ecco alcuni esempi vergognosi.

AMERICA, AMERICA GOD SHED HIS CRAZINESS ON THEE

Autismo e Vaccini

– Traduzione a cura di Laura Caselli per losai.eu –

A quanto pare il mondo sta cambiando velocemente. Le cose non vanno come dovrebbero.
La seguente lista è stata compilata dalla pagina facebook Police the Police .

1. In una scuola pubblica del Texas, una ragazzina di 12 anni è stata recentemente arrestata per essersi spruzzata in classe del profumo.
“Sono strana. Non piaccio agli altri bambini.” ha detto Sarah, a cui è stata diagnosticata la SINDROME DA DEFICIT DELL’ATTENZIONE e DISORDINI BIPOLARI e che è consapevole di essere sovrappeso. “Mi dicevano un sacco di cattiverie. Mi avevano preso di mira. Così mi sono spruzzata un po’ di profumo. Loro (i bambini) mi hanno detto: “Mettilo via, è l’odore peggiore che abbia mai annusato.” Poi l’insegnante ha chiamato la polizia.”
Fonte: The Guardian

2. Nel New Mexico è stato arrestato uno studente di 13 anni per aver ruttato in…

View original post 781 altre parole

Annunci
Trackbacks are closed, but you can post a comment.

Commenti

  • Anafesto  On ottobre 6, 2013 at 10:54 pm

    Intanto ci stanno “americanizzando”!
    E questo è terribile!
    Magari poi se qualcuno afferma che i fondamentalisti puritani sono pure (neanche tanto) velatamente psicopatici (non tutti ovviamente, ma in congruo numero), viene pure ritenuto offensivo.

    • antoniochedice  On ottobre 6, 2013 at 11:03 pm

      Dire che uno è psicopatico spetta a uno psichiatra. Sono e resto convinto che l’insulto – come la violenza – vengano usati come surrogato di una carenza culturale.
      Ad esempio, la lingua giapponese non ha insulti e quando na persona vuole far notare di non essere soddisfatta di qualcosa, schiaffeggia il malcapitato.
      Lo avrà visto in numerosi film giapponesi in cui l’ufficiale schiaffeggiava il soldato sbadato ecc.
      Dal canto mio credo che sia politicamente più efficace far sapere che la polizia ha arrestato un bambino di sette anni mettendo lo in manette.
      Le diagnosi le lascio ai medici, gli ns. ulti e le violenze a chi non ha strumenti culturali.
      Lei li ha, ma preferisce inveire. Dovrebbe pensare al perché.

  • Fabrizio  On ottobre 7, 2013 at 12:41 pm

    A me non sembra tanto scandaloso.
    Se uno disturba la lezione, deve essere allontanato.
    Se scrive sui banchi, deve pagare i danni.
    Se non restituisce un libro è necessario che qualcuno vada a riprenderlo.
    ecc.ecc.

    Altri sembrano esagerati, ma bisognerebbe conoscere bene i fatti, è ovvio che i giornali travisano i fatti per fare scalpore.

    • antoniochedice  On ottobre 7, 2013 at 1:28 pm

      Se un bambino rovina i banchi si telefona alla famiglia per il risarcimento, non si chiama la polizia e lo si fa arrestare …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: