Archivi del giorno: luglio 27, 2013

L’ANNIVERSARIO DEL BOMBARDAMENTO DI ROMA ( 19 luglio 1943) NEL RICORDO DI GiC. ( E in assenza del sindaco) È UN PRETESTO PER RICORDARE LA STORIA DI UNA ITALIA RISORTA DALLA GUERRA E ROVINATA DAI FAMELICI CHE CONOSCIAMO E CHE CHIAMARONO IL LORO ASSALTO ALLA DILIGENZA “APERTURA A SINISTRA.”

Carissimi, come sapete il 19 luglio sono stati 70 anni dal primo bombardamento di Roma, un ricordo in me vivo per i racconti che ne faceva mia mamma. Nella mostra fotografica che celebrava l evento c-era un tram a viale Regina Margherita, ridotto a uno scheletro, vicino al luogo dove morirono due ufficiali dei carabinieri e a quello che era ed e l istituto Superiore di sanita, se non ha cambiato anche lui nome. Quella foto, a due passi dall Universita dove ora lavora mio genero come direttore del dipartimento di matematica, mi ha spinto a inviargli due paginette che vi unisco. Se volete commentare anche voi, malgrado il caldo ve ne saro gra
Giovanni Ceccarelli
Medico

Continua a leggere

Annunci

ALESSANDRO PANSA SI È FERMATO A EBOLI. FATECELO TORNARE.

Non tutti possono permettersi letture impegnative a complemento della istruzione pubblica, ma in una democrazia semiborgatara come l’Italia questa lacuna non è mai stata di ostacolo a carriere apicali.
Ad esempio Sergio Cofferati ha rivelato in una intervista che legge le avventure di TEX WILLER e questo non gli ha impedito di diventare il capo della CGIL e sindaco di Bologna, anche se altre piu corpose letture o frequentazioni gli avrebbero forse consentito migliori performance ed evitato il ritiro anzitempo.
In fondo, ci sono ottomila comuni e qualche sindaco sicuramente non legge nemmeno i fumetti.

Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: