Nilo bianco, Nilo Azzurro e la propaganda USA sul SUDAN

IL CORRIERE DELLA COLLERA

In una epoca preistorica in cui ho avuto l’ingenuità di  voler fare,  per circa un anno, il capo delle relazioni internazionali del Ministero dell’Agricoltura,  gestione Alemanno ultima parte,  ho avuto modo di occuparmi  anche del Sudan.

La prevenzione che avevo, è scomparsa alla prima volta che mi sono recato sul posto. Intanto la famosa battaglia campale di Omdurmann che fece la fama di Churchill, ho scoperto che le perdite inglesi furona di tre ufficiali e ventisette uomini di truppa, più pochi egiziani delle truppe ausiliarie. Poco più di una manifestazione turbolenta.  Dopo questa prima bugia  della perfida Albione, ne ho scoperte molte altre. 

 All’arrivo, nessun apparato poliziesco, nemmeno in aeroporto, una sola camionetta, con mitragliatrice, davanti alla presidenza della Repubblica, nessuna davanti al ministero dell’agricoltura e alle ambasciate, nessuna donna velata – sono generalmente ben fatte e vestono con una sorta di sari all’indiana –  tassisti onesti,  insomma  Khartoum- Ondurmann

( le due città si…

View original post 730 altre parole

Annunci
Trackbacks are closed, but you can post a comment.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: