Archivi del giorno: Mag 24, 2015

GEOPOLITICA MEDITERRANEA:DALLA PROSSIMA SETTIMANA  IL “CORRIERE DELLA COLLERA” TERRÀ UNA RUBRICA TELEVISIVA SETTIMANALE SU CENTOCINQUE  EMITTENTI  LOCALI ITALIANE. 

clikkando sul link sottostante vedi l’elenco delle TV che trasmettono la rubrica CLUBMAD di attualità mediterranee e trova l’orario e il canale in cui trovi la trasmissione nella tua città.
NE VEDRETE DELLE BELLE ! ! !

IL CORRIERE DELLA COLLERA

La gente comune  comincia ad interessarsi ai temi geopolitici non precotti e I giovani amici di WEBMIND, rete di intelligenze coi quali ho cominciato a mettere in onda dei video on line, hanno realizzato quel che molti preconizzano ma nessuno aveva ancora messo in pratica: il matrimonio tra il computer e la Televisione.

View original post 186 altre parole

ASSASSINI: UN TERMINE ARABO RIPRESO NELLE LINGUE DI TUTTO IL MONDO E PRASSI RIPRESA DA OGNI POTERE POLITICO DELLA STORIA. di Antonio de Martini

GLI ASSASSINI HANNO BISOGNO DI INCORAGGIAMENTO PER LE LORO IMPRESE. IERI ( vedi post) USAVANO L’HASCISC, OGGI LA NUOVA DROGA E’ IL CAPTAGON PRODOTTO IN LIBANO E USATO SIA DAL DAESC CHE DA AL NUSRA. E’ UNA DROGA A BASE DI ANFETAMINE NATA NEL 1963 E MESSA FUORI LEGGE DALL’OMS NEL 1986. ERA NATA CONTRO LA NARCOLESSIA E PER AIUTARE LA CONCENTRAZIONE. ANNULLA FATICA E PAURA. LA POLIZIA LIBANESE NEL SOLO 2013 NE HA SEQUESTRATI 13 MILIONI DI PILLOLE.

IL CORRIERE DELLA COLLERA

Ahmed al Tayeb, il rettore dell’Università Al Ahzar del Cairo, in un recente convegno, ha offerto una frase che spiega la situazione politico-religiosa attuale: ” per far cessare il terrorismo gli islamici devono cessare di accusarsi reciprocamente di eresia“. Ha ragione, ma è difficile da spiegare.

In un libro avrei potuto procedere sistematicamente dagli inizi e ora non mi troverei in difficoltà nello spiegare la nascita ( dovrei dire rinascita) di questo mix tra terrorismo e teosofia che abbiamo sotto gli occhi.

Per capire il fenomeno dell’ISIS-ISIL- EI- Daesch, la sua fulminea apparizione, la sua inconsistenza, il pericolo politico che rappresenta,

View original post 1.197 altre parole

RASSEGNA DELLA STAMPA INTERNAZIONALE AL 23 MAGGIO2015 a cura di Gianni Ceccarelli

NOTIZIE DAL MONO 18-23 Maggio

Il Burundi è un Paese africano con dieci milioni di abitanti sito a est del lago Tanganika, tra il Rwuanda a nord, la Tanzania a est e la Repubblica democratica del Congo a ovest; molti ricorderanno la zona per il famoso massacro degli Hutu e la lotta tra questa etnia e i Tutsi, avvenuti negli anni ’90. Ora, un senso di forte paura regna nella capitale Bujumbura e in tutta la regione in vista delle elezioni in cui il Presidente intende ricandidarsi per la terza volta. Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: