MINACCE TERRORISTICHE SI, MA DA PARTE DI CHI? SI RIPETE LA FARSA DEI SERVIZI SEGRETI. di Antonio de Martini

IL GESTO DIMOSTRATIVO PREANNUNZIATO DA “IL CORRIERE DELLA COLLERA” DEL 20 SETTEMBRE CONTRO IL VATICANO E’ ARRIVATO E SI CHIAMA ALI AGCA. CONTINUA IL TENTATIVO DI FAR PIU SPAZIO AI SERVIZI DI INTELLIGENCE ( ANCHE RIEMPIENDO LE PRIGIONI VATICANE (MAI STATE COSI PIENE) PER DARE PIU IMPORTANZA ALLA SICUREZZA. RESISTERA IL PAPA? UN FATTO SOLO E’ CERTO: CHI SPINSE AGCA A SPARARE E’ LO STESSO CHE LO MANDA IN PIAZZA A NATALE. QUINDI NON FU LA BULGARIA CHE HA CAMBIATO REGIME….

IL CORRIERE DELLA COLLERA

Per portare a termine con successo e senza arresti un attentato come, ad esempio quello di Madrid, servono tra le cinquanta e le sessanta persone ben addestrate o una grande fortuna.
Con un sistema di parcellizzazione delle funzioni è possibile colpire e scomparire.
Le minacce segnalate ” da un servizio segreto straniero” circa un attentato in vaticano o addirittura al Papa sono ovviamente una scemenza, ma fanno parte di una strategia, vecchia e male attuata.

View original post 738 altre parole

Annunci
Trackbacks are closed, but you can post a comment.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: