L’OLANDA GIUDICATA RESPONSABILE DEI MORTI DI SREBRENICA ( GUERRA DI BOSNIA 1995) DA UN TRIBUNALE DELL’AIA. di Antonio de Martini

La ” Nouvelle Tribune” unico quotidiano che ha finora riportato il lancio della AFP ( Agence France Presse), lo stato dei Paesi Bassi è stato giudicato responsabile civilmente dal tribunale dell’Aia del massacro di 300 mussulmani bosniaci che avevano in un primo tempo trovato rifugio nella base ospitante il battaglione olandese “Dutchbat” in località Potocari.

Il giudice, Larissa Elwin, ha statuito che in quel lontano 13 luglio 1995, in cui gli uomini di Radko Mladic uccisero 8000 uomini e ragazzi bosniaci, che era ragionevole non dare ospitalità a tutti i richiedenti ( 5000) a causa della conseguente possibile precarietà igienica conseguente al sovraffollamento del campo.

Trecento bosniaci erano in un primo tempo stati accolti nel campo e poi scacciati, tradendo così il mandato ONU che ordinava di proteggere tutti i civili presenti in zona.
Ai parenti sopravvissuti di questi trecento disgraziati lo stato Olandese dovrà risarcire il danno. L’avvocato dello Stato ha lasciato l’aula subito dopo la lettura della sentenza, senza rilasciare dichiarazioni. Gli avvocati delle vittime hanno annunziato l’intenzione di ricorrere contro l’esclusione di coloro che respinti all’ingresso tentarono di salvarsi nei boschi.

Francamente l’idea che per salvarsi la vita ci si dovesse ridurre magari a firmare un impegno a non cagare. mi sembra degna dei militari ( e magistrati) di questo squinternato periodo storico.

A causa di un processo precedente riguardante la morte di tre mussulmani Bosniaci, sappiamo che i parenti riceveranno 20.000 euro ciascuno.

Annunci
Trackbacks are closed, but you can post a comment.

Commenti

  • Marzio  On luglio 16, 2014 at 7:30 pm

    Che mondo schifoso….

    • antoniochedice  On luglio 16, 2014 at 8:01 pm

      Più tempo passa e più si nota che “l’onore militare” non era così inutile quanto dicevano dagli anni 70 in poi.

  • Marzio  On luglio 17, 2014 at 2:00 am

    Si, ma i tribunali dovrebbero avere una considerazione superiore della vita umana. Ventimila euro valgono una vita ?E’ questa la giustizia internazionale?

    • antoniochedice  On luglio 17, 2014 at 6:52 am

      Tiene probabilmente conto di quanto potrebbe guadagnare un contadino bosniaco in qual che gli restava da vivere in una vita grama.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: