ATTENZIONE: NAPOLITANO PUÒ SCIOGLIERE LE CAMERE. MA SOLO A PARTIRE DAL 16 MAGGIO. di Antonio de Martini

Perché mi sto occupando di minuzie di diritto Costituzionale, quando seguo principalmente la geopolitica della nostra area ?
Semplice: l’Italia, non è più un soggetto di geopolitica, ma oggetto di una grande partita che si sta giocando per il controllo del Mediterraneo.
Una serie di piccole, premeditate, forzature alla Costituzione sta condizionando l’evoluzione della crisi italiana e la regia di questa operazione è apparentemente affidata allo staff di Giorgio Napolitano, di cui – non si capisce a che titolo – fa parte anche Giuliano Amato che ” il Presidente non nasconde di desiderare a Palazzo Chigi”.

Si tratta dello stesso personaggio che già nel 1993 mise mano ai nostri risparmi ( che un tempo avevamo) sui conti correnti con un decreto ricordato come ” del sei per mille”.
Si tratta dello stesso personaggio che fece finta di privatizzare le banche italiane, in realtà affidandole a ” fondazioni” create dai partiti politici in auge all’epoca.
Si tratta dello stesso presidente del comitato per la transizione dalla lira all’euro col successo che abbiamo tutti constatato.
Si tratta dello stesso signore incaricato delle celebrazioni del centocinquantenario dell’Unita italiana unanimemente giudicato un flop.

Sui giornali, foto del Presidente con bambini e la didascalia ” grazie nonno Giorgio” per aver accettato il rinnovo della carica. Notizie di Bersani che piange di gratitudine.
A confronto, il minculpop di fascistissima memoria era composto da boy scout.

L’ultimo stupretto alla Costituzione è costituito dal giuramento che Napolitano farà oggi.
La scadenza del suo mandato era al 15 maggio prossimo. Il semestre bianco dunque scadrà a quella data.
Fino al quindici maggio non sarà possibile al Presidente sciogliere la Camere., ma i media lasciano capire che potrebbe farlo da subito, in maniera che gli ingenui Grillini e i provinciali Vendola e Maroni, i deputati di prima legislatura ( ecco a cosa serviva il ” largo ai giovani”) considerino l’ipotesi verosimile fin da subito.
Lo fanno giurare oggi, in modo da poter credibilmente minacciare lo scioglimento del Parlamento in caso di disobbedienza e di coagulo di altri oppositori attorno a un nucleo di resistenza.

Segno che qualcosa si muove, che qualcuno si sta organizzando per resistere alla valanga di melassa che ci sta travolgendo e che dovrebbe avere gli stessi effetti che la guerra ha ottenuto sulla riva sud del mare nostrum?

Perché Napolitano possa credibilmente tornare in possesso dei suoi pieni poteri, dovrebbe, prima del giuramento, dare le dimissioni, farle controfirmare dal Presidente del Consiglio e registrare alla corte dei conti.Se l’avessero fatto lo avremmo saputo, farlo oggi è troppo tardi.
È proprio vero che il Diavolo fa le pentole, ma non i coperchi. A proposito di pentole, se continuano così, stiano attenti a quelle a pressione.

I trackback sono chiusi, ma puoi postare un commento.

Commenti

  • Anafesto  Il aprile 22, 2013 alle 8:04 am

    Amato rimane, con D’alema, una delle pricipali pedine di zio Sam ed è logico che Washington lo veda bene come comandante fantoccio della portaerei Italia; in passato hanno avuto a che fare con comandanti riottosi (Craxi) e sono stati anche costretti ad abbassare la cresta.
    Citando i fatti di Sigonella è impossibile non fare paragoni tra Craxi e Berlusconi, che per altro erano amici, uno ha terminato i suoi giorni in Tunisia per l’affronto fatto ai dictat d’oltre oceano, l’altro non ostante le evidenti, a mio giudizio, mancanze di moralità, dignità e coerenza sta ancora provocando danni.
    Ringrazio Antonio di aver evidenziato anche quest’ultimo stupretto alla Costituzione, ma credo che quelli più gravi siano contro gli articoli 1, 3 e 11 che questo presidente della Repubblica nel suo settennato ha permesso.
    Ma si rendono conto che la gente non ne può più?
    Certe manifestazioni fino a qualche tempo fa si potevano vedere solo negli stadi di calcio, ora, non so se la gente stia rinsavendo o si stia svegliando dal letargo, si vedono pure in strada e quel che più conta è che la gente comincia finalmente ad associarsi ed unirsi contro i soprusi della casta.
    Tuttavia, come Maria Antonietta, la casta ripete il mantra che non c’è alternativa ai furbetti del quartierino e a questa Europa che con i suoi dictat sta stritolando poco a poco tutte le nazioni che la compongono, magari penseranno di suplire alla mancanza di lavoro e di prospettive per i giovani con delle brioches.

    • antoniochedice  Il aprile 22, 2013 alle 9:10 am

      Se non avessi scritto fantoccio, la tua invettiva sarebbe stata una analisi ed avresti maggiori consensi. Detto questo, la violazione dell’art 11 e’ perche’ costretto dallo straniero. Idem per l’art 1. Ma le violazioni che gli imputo, sono farina del suo sacco. Senza scusanti.
      Le mail ti raggiungono ovunque con BlackBerry® from Vodafone!

  • urc  Il aprile 22, 2013 alle 8:27 am

    A proposito di favole:
    Tanti anni fa ho letto un racconto di fantascenza di cui ricordo vagamente la trama;«il mondo futuro – dopo tanti scontri tra le varie classi sociali – aveva al potere una classe di “sacerdoti”, che governava con estremo rigore e controllava tutti gli aspetti della vita dell’umanità, certamente in modo molto oppressivo, con un sommo sacerdote, che interpretava le direttive ispirate dai farfugliamenti, nel corso delle convulsioni, di un “chierico-epilettico” confinato in una cella.»

    • antoniochedice  Il aprile 22, 2013 alle 8:41 am

      Oggi non farfugliano: parlano, parlano,parlano, parlano…

  • emme  Il aprile 22, 2013 alle 5:58 pm

    Antonio una volta ti diedi il mio modesto parere ( che affiancato al tuo è veramente modestisssssimo). In pratica ti facevo notare che dietro determinati eventi c’era la lunga mano della lobby finanziaria che fa capo ai grandi banchieri dello scudo rosso crociato. e tu mi ebbi a riprendermi bruscamente. non sono piu’ tornato sull’argomento. per senso di umilta’ ho messo in discussione le mie conoscenze e le mie riflessioni. Ma con il passare degli anni sono sempre piu’ convinto che ci azzeccavo. e forse anche tu lo sapevi ma non volevi esporti. oppure ancora oggi non la pensi come me. Tant’è che Amato ha tutt’ora un incarico di grande rilievo per una SUPER BANCA. Devi approfondire se Morgan o goldman s. Napolitano mi sembra che fa molto ” il verso agli Usa” e sappiamo che influenza abbiano queste banche su di essi. Ho anche l’idea che dietro grillo ci sia la stessa lobby (casaleggio-sasson).

    • antoniochedice  Il aprile 22, 2013 alle 6:22 pm

      Dovresti avere meno sospetti e più certezze. Ad esempio ho la certezza che molti di questi incarichi sono mazzette travestite, ma che chi le da le considera alla stregua del “pizzo” dato che la maggior parte di queste persone e’ inservibile.
      Le mail ti raggiungono ovunque con BlackBerry® from Vodafone!

      • emme  Il aprile 22, 2013 alle 6:49 pm

        Certo ma la mazzetta è data in cambio di servigi. quindi uno che è alle dipendenze di altri io non lo voglio a capo del mio paese.

        Forse quando avro’ la tua eta’ e la tua cultura avro’ piu’ certezze. forse.

      • antoniochedice  Il aprile 22, 2013 alle 7:29 pm

        Il pizzo si paga per creare ” goodwill”, ossia predisposizone favorevole. Nessuno vuole un capo asservito allo straniero.

      • emme  Il aprile 22, 2013 alle 7:46 pm

        pero’ mi sembra che in italia i capi asserviti li abbiamo dal dopoguerra. senno’ come giustifichi certi ordinativi di f35, oltre a mille altre malefatte.

      • antoniochedice  Il aprile 22, 2013 alle 8:06 pm

        I capi italiani sono sempre stati sottoposti a qualcuno: agli inglesi, ai tedeschi, ora agli americani.sarebbe ora che cominciassi a studiare la storia. Gli F35 sono nulla in confronto all’entrata in guerra di Mussolini o di Salandra. Giolitti e’ stato indipendente ( devoto ai Savoia) e lo hanno isolato e sostituito con un maestro elementare. Smettete di credere che simpatizzate per vergini.

      • emme  Il aprile 22, 2013 alle 8:17 pm

        no sono laureato in storia, ma un po ho letto. anche se i libri di storia sono di varie versioni.
        Guarda che abbiamo capito che non si simpatizza per la vergine ma per l’orco che puzza meno. Pero se permetti io mi INDIGNO ancora. Sembrerebbe invece che tu avendo assistito a tanti ” stupri” non ti debba piu’ indignare. Caspita allora sono stronzi in finlandia a pretendere le dimissioni di un funzionario di stato anche per un minimo illecito?

      • antoniochedice  Il aprile 22, 2013 alle 8:31 pm

        In Finlandia gli illeciti vengono provati. In Italia, ipotizzati.

      • emme  Il aprile 22, 2013 alle 8:40 pm

        In Italia sono coperti da segreto di stato oppure depistati in tutti i modi e quasi sempre prescritti per decorrenza dei termini!

      • antoniochedice  Il aprile 22, 2013 alle 9:39 pm

        Non cambiare argomento. Il passato e’ pi bello solo nelle canzoni. E comunque e’ nel presente che si vive e si deve agire.

  • Pitocco  Il aprile 22, 2013 alle 6:25 pm

    Ma oggi si legge che da le dimissioni e che assume il nuovo incarico. Non dimentichiamo poi cosa disse tempo addietro in occasione dei 150 dell’unità d’italia il 23.03.2011: I prossimi anni non saranno facili per nessuno, ed in particolare per l’Italia. Cosa sapeva allora che nessun giornalista (venduti) ebbe l’ardore di chiedergli?

    • antoniochedice  Il aprile 22, 2013 alle 6:28 pm

      Le dimissioni senza dibattito e senza registrazione alla Corte dei conti?

      • Pitocco  Il aprile 22, 2013 alle 6:30 pm

        Così ho sentito su Rainews24 oggi alle 13…

  • SOB!  Il aprile 23, 2013 alle 9:52 pm

    Si è dimesso per poter entrare subito a succedere a sé stesso. Minuzie, ma non vogliono rischiare di invalidare il tutto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: