LA SCELTA DI ADERIRE ALLA NATO NELL’INTERVENTO DI UN PADRE COSTITUENTE: PIERO CALAMANDREI.

L’on Piero Calamandrei, costituente, è famoso anche per un bigliettino che inviò a Pacciardi durante i lavori dell’Assemblea, quando si iniziava a profilare il pateracchio compromissorio di cui vediamo l’esito finale in questo travagliato periodo.

Il biglietto mostrava una terzina dal tono goliardico, ma dal contenuto illuminante quanto a comprensione anticipatoria della realtà.

“aspettavam l’evento tutti lieti

e abbiamo avuto questa Dio ci aiuti,

repubblica monarchica dei preti”

Nel quadro della attività di informazione che cerco di fare a favore della neutralizzazione dell’Italia prima che sia troppo tardi, pubblico il  discorso pronunziato alla Camera da Calamandrei in occasione del dibattito parlamentare sulla adesione alla NATO.

http://www.lecorvettedellelba.blogspot.it/2014/06/intervento-di-pietro-calamandrei-alla.html

 

Credo che sia la terzina che il testo” serio” vadano riproposti alla luce delle trivialità di cui è piena la cronaca politica dei partiti e  dei discorsi parlamentari privi di contenuti che i nostri rappresentanti  si affannanno a leggere solo quando vedono accese le telecamere.

Annunci
Trackbacks are closed, but you can post a comment.

Commenti

  • luigiza  On giugno 9, 2014 at 10:08 am

    ..e abbiamo avuto questa Dio ci aiuti,
    repubblica monarchica dei preti”

    Cominciate a capire dove vada cercata la causa del disastro ormai non solo dell’Italia ma del Moriente (il fu Occidente) tutto?
    Motivo del disastro: il tentativo folle di costruire Utopia una volta che ci si illuse che si fosse accumulata sufficiente trippa per tutti, gatti inclusi.
    Ma in uno stato di esistenza dove ciascuno non é bastante a se stesso perseguire tale fine porta solo al disastro ed a ormai non più evitabili immani tragedie.

    • antoniochedice  On giugno 9, 2014 at 11:17 am

      Com incite a capire per un verso del 1947, mi pare un overstatement, no?

  • luigiza  On giugno 9, 2014 at 5:28 pm

    No sig. Antonio l’anno della tragica svolta che pose le premesse a ciò a cui cominciamo ad essere testimoni e vittime non fu il 1947 ma il 1963 quando qualcuno cominciò a tuonare contro i “profeti di sventura”. ed ad affermare la tanto fantasiosa quanto deleteria nelle prevedibili conseguenze necessità di “distinguere tra l’errore e l’errante”..

    Una volta che apri il pollaio alle volpi quelle fanno stragi di galline, ma la colpa non é delle volpi.

    • antoniochedice  On giugno 9, 2014 at 5:45 pm

      1)la terzina di Calamandrei risale al 1947. Il 1963 è l’anno dell’avvento del centrosinistra.
      2) la distinzione tra errore e errante riguarda – se non erro – i rapporti tra chiesa e marxismo.
      3) distinguere tra errore ed errante, non vuol dire portarsi a casa l’errante. A meno che non si abbia bisogno di erranti per continuare a rubare e dare la colpa agli altri. Le responsabilità della chiesa nella rovina d’Italia sono enormi e di ordine morale spiegabili con la presenza di lobby devote al maligno.

  • Roberto  On giugno 11, 2014 at 5:40 pm

    ma secondo voi un popolo di giovani rincoglioniti dall’iPad può portare al disastro? Porta semplicemente ad un facile controlla da parte dei burattinai che sono sempre esistiti e sempre esisteranno. Il casino potrà scoppiare quando anche i burattinai saranno tutti rimbambiti da social, sms, giochi vari su internet etc etc. ma non prima

  • luca  On giugno 18, 2014 at 1:55 pm

    Non conoscevo l’espressione; amici romani mi hanno erudito. Avrei replicato: e una fettina? Ma non c’è più la risposta alla quale rispondere.

    • antoniochedice  On giugno 18, 2014 at 3:08 pm

      Per forza, poi ho letto il link.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: