IRAN ISRAELE. E’ un contrasto reale ? IL PARERE DI GIc.

 

Pubblico una mail di Gic che mostra preoccupazione per la sorte di Israele.  Non credo che tra la potenza nucleare Israele e l’ Iran sfiancato da sanzioni, sequestri di beni nel mondo, inflazione , ecc. ci si debba preoccupare.

I due paesi hanno collaborato ed hanno gli arabi come comune nemico storico.  Un esempio classico è l’affare IRAN-CONTRAS in cui gli iraniani ( degli Hayatollah) furono riforniti di missili USA contro gli irakeni sostenuti dagli USA.Il conflitto è squisitamente geopolitico. Israele vuole essere la sola potenza regionale nell’area dal mar rosso al golfo persico.

Ho già chiarito con Gic che quando penso che i dirigenti politici siano degli psicotici, non mi limito a Israele, ma mi riferisco a quelli del mondo intero. Quando si maneggia l’intelligence e si ha la sensazione di conoscere le segrete cose, si ha anche la tentazione di credere a qualsiasi cospirazione ed esistono mestatori di professione che prosperano su queste paure.

Non esistono cospirazioni. Esiste la capacità di intelligere nel senso latino del termine.   Comunque ecco l’intervento di Gic.

Non voglio invadere troppo spazio sul tuo blog e non mi va di polemizzare troppo. Ma avevo chiesto, mi pare, un tuo commento alla crisi tra Iran e Israele, un argomento che forse è un po’ più importante della neve a Roma. La tua posizione traspare dal tuo commento di oggi.

Da parte mia, sono d’accordo che fino al 1979 le relazioni tra Persia e israele erano costruttive in molti campi, dall’energetico all’agricolo , all’industriale al militare. L’ADN Kronos ha pubblicato nel 2010 una foto del ritrovamento di una stella di Davide accanto all’edificio dell’Iran Air all’aeroporto di Teheran.

Ma con la caduta dello Scià (ricorderai la frase dell’ultimo ambasciatore i Israele a Teheran: “Lo Scià sarà anche un figlio di puttana, ma è il nostro figlio di puttana”, frase ovviamente ignorata dal Presidente –democratico- degli USA, Jimmy Carter, cui era stata opportunamente inviata) le cose cambiarono, e come !

Khomeini nel suo “The Spirit of Allah” denunciò una congiura tra lo Scià, la Croce e gli Ebrei e definì lo Scià una “spia Ebrea” (la maiuscola è mia). Se ci si pensa bene, l’unica sconfitta di israele negli ultimi tempi è quella che lo Stato ebraico ha subito contro gli Hezbollah sciiti che continuano a bombardare la Galilea nella parte ebraica e dove gli Ebrei resistono solo per una scelta di vita.. Molti casi restano nella memoria elefantiaca  degli Ebrei, da quello di Ron Arad alla Karin A fino ai tanti Ebrei uccisi persino in America del sud ad opera di manovalanza Hezbollah spedita da Teheran.

Liquidare tutto questo antefatto dando degli psicotici ad alcuni esponenti del Governo israeliano mi pare riduttivo.

Fu da dopo l’attentato alla associazione ebraica di Buenos Aires, nel 1992 che si ebbero le prime segnalazioni sui movimenti nucleari iraniani. Dopo venti anni le cose non sono certo migliorate.

E’ ovvio che nessuno è contento di una eventualità come quella che si prospetta; ma i mutamenti avvenuti e in corso nel Medio Oriente non giocano certo pro-Israele; il “nuovo” Egitto sarà come l’Egitto di Mubarak ? Nessuno  lo sa; e la “nuova Siria” che si vuole a tutti i costi far sorgere, come si comporterebbe con israele ?

Sai benissimo che alcuni commentatori, non da poco (vedi Ronen Bergman sul New York Times Magazine di fine gen 2012) vedono cinque possibili scenari a breve-media scadenza: israele attacca da solo; israele attacca insieme agli USA; attaccano solo gli USA; Teheran rinuncia a dotarsi di atomica; si ha un cambio di regime a Teheran. Le ultime due possibilità sono difficilmente prevedibili, pur con alcune recenti differenziazioni su cui trono qui sotto.  Che Obama in un anno di elezioni si lanci in una guerra così complicata pare altrettanto improbabile; ma l’ipotesi che Israele non accetti di morire non si può scartare come frutto di malattia psichiatrica, anche se ogni guerra –anche quella degli Hezbollah che dura da oltre trent’anni- è alla fine frutto di un calcolo più o meno da pazzi.

D’altra parte, Begin fece distruggere il reattore nucleare di Saddam Hussein a Osirak nel 1981 contro il parere del Mossad, come ha rivelato di recente il figlio di Begin, Benny (www.israelmatzav.blogspot.com) .

Certo, un “tranquillo” come me non vede di buon occhio un tale scenario, anzi si augura che non si realizzi mai, ma bisogna , secondo me, mettersi nei panni di chi vede profilarsi la possibile realtà di un nuovo olocausto e ora crede di avere i mezzi e la possibilità di evitarlo.

Va tenuto anche conto che l’Iran, come tu stesso dici da qualche perte dl tuo blog, vive un momento di difficoltà economica; non ha pagato gran parte del riso indiano arrivato a fine 2011 (www.atlasweb.it: Luca Pistone, 10 feb 2012) e il prezzo della derrata è aumentato del 250% nei bazar di Teheran; l’Ucraina ha bloccato le esportazioni di mais verso l’Iran (www.ilsole24ore.com) e siccome il mais è mangiato dagli animali la carne è arrivata fino a 30 dollari al kg; non arriva più l’olio di palma dall’Indonesia, malgrado i tentativi iraniani di barattarlo con oro ( ww.ultimenotiziedelgiorno.com ) ; etcetc.

E’ chiaro che questa situazione da un lato fa sperare nell’improbabile cambio di regime, ma dall’altro costituisce una tentazione di risolvere una volta per tutte una situazione difficile approfittando delle difficoltà dell’avversario.

Inutile dire, a questo punto, che pur invocando un rinsavimento da parte di tutti, io comprendo Israele, anche per motivi personali (non sono Ebreo, ma mia moglie era di famiglia ebraica convertitasi per le leggi razziali; molti suoi parenti sono finiti ad Auschwitz e altrove e i parenti sopravvissuti hanno avuto e hanno, pur se Cristiani cattolici, molte difficoltà). Per cui capisco chi vedendo i caccia bombardieri israeliani sorvolare Auschwitz vuol fare di tutto perché il passato non ritorni.

GiC, 11 feb 2012.

 

 

I trackback sono chiusi, ma puoi postare un commento.

Commenti

  • a.  Il febbraio 13, 2012 alle 4:33 PM

    e l’Olocausto palestinese? e le persone rinchiuse in una progione a cielo aperto a gaza e nei territori palestinesi? prima di difendere tanto Israele magari ci si dovrebbe prima andare e vedere con i propri occhi cosa accade dall-altra parte del muro!

    "Mi piace"

    • antoniochedice  Il febbraio 13, 2012 alle 10:07 PM

      Caro a.
      Non posso parlare di tutto e sempre. Arriverà am
      Nuche il momento in cui tratteremo questi temi. Una cosa e’ certa. Qualsiasi paese può’ avere ragione in un argomento e torto in un altro.
      Quel che mi colpisce e’ la struttura monoteista di molti interventi: se uno ha ragione su un tema, deve averla su tutti gli altri. E viceversa.
      Diamo a ciascuno il suo.

      "Mi piace"

  • ray.issa  Il febbraio 13, 2012 alle 5:14 PM

    Perche non si parla di nSionismo e non din Ebrei.I paesi arabi sono contro il Sionismo di Israele e non contro gli Ebrei.
    Nel Libano il governo sta ricostruendo la sinagoga di wadi abou jemil. Joseph Mizrahi e tanti altri Ebrei continua a vivere a Beyrouth.
    In Marocco e in Tunisia come anche in Egitto ci sono degli Ebrei.
    Mi piace il commento sopra

    "Mi piace"

  • adamo  Il febbraio 13, 2012 alle 5:35 PM

    se Gic teme DAVVERO un nuovo “olocausto”, per un paese armato fino ai denti di atomiche e dopo cinquant’anni di incontrastato e impunito sionismo/razzismo, allora non è recuperabile alla ragione.

    "Mi piace"

    • antoniochedice  Il febbraio 13, 2012 alle 7:22 PM

      Le apparenze possono ingannare. La ragione per essere tale deve essere libera di ricercare ovinque. Davide fece fuori Golia che era armato fino ai denti e inoltre esiste la MAD” mutua distruzione assicurata. ” Pensaci.

      "Mi piace"

  • gicecca  Il febbraio 15, 2012 alle 8:05 am

    Ho atteso un paio di giorni per vedere se ci sarebbero stati altri commenti.Ringrazio AdM per l’ospitalità. Purtroppo, constato che da adamo (con la minuscola) in poi, la tentazione di aprire gli ospedali psichiatrici per chi non la pensa come noi (e appare non ricuperabile alla ragione) si mantiene e prospera.. Spero proprio di essere una Cassandra (e anche per lei si sarebbero aperti, se ci fossero stati, quegli ospedali). GiC

    "Mi piace"

  • a.  Il febbraio 17, 2012 alle 7:35 PM

    Sono nuovamnete a., italiana che vive e lavora in Israele/Palestina da 3 anni, quindi scusatemi se mi permetto qualcosina mi è capitata di vederla da queste parti. La questione israele e palestina è talmente politica e complicata che (secondo mia modesta opinione) necessita di una esperienza sul campo, e ripeto vedere con i propri occhi cosa succede, perchè in Italia non se ne parla per nulla e certo non si può ridurre tutto a quanto menzionato in questi commenti compreso il mio. Vorrei solo aggiungere un’ ultima cosa, giovedì scorso sono morti 10 bambini palestinesi in un tragico incidente stradale, in questo articolo troverete i commenti della “società civile” di Israele.
    http://www.haaretz.com/print-edition/news/after-jerusalem-crash-racist-comments-appear-on-netanyahu-s-facebook-page-1.413370
    Domanda: cosa ci si può aspettare da una società cosi?

    "Mi piace"

    • antoniochedice  Il febbraio 17, 2012 alle 8:12 PM

      Cara signora Casteddu,
      I cretini esistono anche in Israele e questo lo sapevamo.
      Io penso che in ogni paese esista il sistema 10- 80- 10 .
      Un dieci per cento di persone con alti standard morali; un ottanta amorfa e un dieci di cretini immorali .
      La Palestina e’ occupata militarmente da Israele ben più in la di quanto concesso dalle Nazioni Unite.
      Appena avrò’ abbastanza tempo cercherò di affrontare il tema dalle origini a oggi.
      Aiuterà a capire, ma non a risolvere.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: