Daily Archives: aprile 6, 2013

UN COMMENTO DI BASE SULLA LIBERALIZZAZIONE PER MOTIVI ECONOMICI DELLA MAIJUANA. di GiC.

A SEGUITO DELLA MIA DICHIARAZIONE DI IGNORANZA CIRCA GLI EFFETTI MEDICI DELLA MARIJUANA, ECCOCI SERVITI DA GiC, CHE COME SAPRÀ CHI CI SEGUE DAGLI INIZI, È UN MEDICO.
http;//corrieredellacollera.com
Una rassegna recente (Presse Med. 2013, 22 marzo : S0755-4982(13)00411-9. doi: 10.1016/j.lpm.2012.11.015. [Epub ahead of print] si sofferma sull’uso del tabacco e di altre sostanze “illecite” ponendosi la domanda “Cosa dobbiamo fare ?”.
Trattandosi di una rassegna francese, quindi redatta in un ambiente sociale molto simile al nostro, penso sia lecito considerarla come un elemento di base.

Continua a leggere

DOPO SCIENTOLOGY, UN TRIBUNALE FRANCESE CONDANNA ANCHE L’OPUS DEI. IN ITALIA LO STATO NON INTERVIENE CONTRO LO SFRUTTAMENTO DA PARTE DELLE SETTE PSEUDORELIGIOSE.

http://corrieredellacollera.com

il 26 Marzo scorso, in Francia, dopo un processo durato dodici anni, la corte d’appello di Parigi ha condannato l’Opus Dei, una setta cattolica fondata nel 1928, che ha raggiunto la setta americana Scientology, nel novero dei condannati da un tribunale repubblicano.
Estratto della sentenza è stata pubblicato, per ordine del giudice, sui quotidiani Le Figaro e La Croix.

L’accusa, è di quelle non leggere, sanzionata anche moralmente dal Papa Francesco nel discorso fatto ai fedeli in Piazza San Pietro, la domenica in cui accennò alla “Amata Siria”: lo sfruttamento degli esseri umani da parte di altri esseri umani.

Continua a leggere

IL RISVEGLIO DELL’ISLAM E IL NARCOTICO DELLA DEMOCRAZIA.

Come lettura della Domenica propongo questo post pubblicato il 24 maggio 2012.
Sulla esigenza di ammodernare l’Islam, non c’è questione.
Sul come, esistono varie scuole di pensiero. Ma il più grave errore degli occidentali – specie americani – e sul chi debba farlo.

Continua a leggere

MARIJUANA. NEGLI STATI UNITI INIZIA IL PROCESSO DI LIBERALIZZAZIONE. IGNORO SE SIA UN BENE PER LA SALUTE, MA POTREBBE ESSERE UNO STIMOLO PER L’ECONOMIA. di Antonio de Martini

http://corrieredellacollera.com

Gli ultimi tre Presidenti degli Stati Uniti hanno ammesso di aver fumato Marijuana.
In California c’è una maggioranza del 54% a favore della legalizzazione.
Due stati: Washington e Colorado hanno già legalizzato l’uso della Marijuana ed altri sei stati americani hanno in iter un procedimento legislativo in materia. ( Hawaii, Maine, New Hampshire, Pennsylvania, Rhode Island e il Vermont). Il Rhode Island ha derubricato il reato.
Il PEW research center, specializzato in sondaggi di ogni genere, registra la continua crescita dei favorevoli alla legalizzazione.

Lo ” Zar” antidroga Gil Kerlikowsky dell’Office of National Drug Control Policy ha ammesso l’impotenza dello stato federale a contenere il fenomeno che gli stessi conservatori del partito repubblicano cominciano a considerare con interesse per l’aspetto fiscale che ne scaturirebbe dalla creazione di una nuova linea di business e il risparmio di circa 1,5 miliardi di dollari annui spesi dalle autorità in questa battaglia di retroguardia.

Continua a leggere

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 530 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: