COME MENTIRE CON L’ARIA DI DIRE TUTTO. L’ESEMPIO DE ” IL CORRIERE DELLA SERA ” di OGGI NEL PAGINONE SUGLI ARABI . di Antonio de Martini

Fare una doppia pagina sul mediterraneo arabo senza intervistare un solo arabo è una impresa,ma il Corriere della sera di oggi c’è riuscito benissimo.
Non dico di Intervistare il professor Tarik Ramadan , mi sarei accontentato di Fatma Mernissi, ma il pericolo che il milanese medio capisse qualcosa di non gradito era evidentemente troppo forte.
I lettori del “Corriere della Collera” già conoscono molte delle informazioni essenziali per non fare confusione.

Ci sono le foto di Hassan EL Banna fondatore della fratellanza Mussulmana, ma non un cenno che si è trattato per lungo tempo di una ambigua creatura degli inglesi.
Michel Aflak, il fondatore del partito Baath, era cristiano. Altra piccola omissione.
Quanto a Nasser, la didascalia era troppo piccola per dire che il suo colpo di Stato fu appoggiato dagli USA che lo difesero contro gli anglofrancesi ai tempi della crisi di Suez.
Gli arabi non sono 300 milioni, ma anche accettando che gli islamici siano 1,5 miliardi ( 1,2 in realtà) poichè l’istituto du Monde Arabe dice che gli arabi rappresentano il 18% dell’Islam, arriviamo a 210 milioni, al massimo.
Forse li hanno giudicati non abbastanza numerosi da far paura.
L’intervistato di turno e il sig Beniamino Barber che pare abbia scritto un libro dal titolo ” la guerra Santa contro Mc mondo” . Il ” politologo” ci dice che ” America e Europa sono corresponsabili” e che devono coordinarsi con gli emirati del golfo per por fine alla crisi siriana. Abbiamo capito.

Un certo Roberto Tottoli scrive un pezzo sui salafiti – un branco di assassini prezzolati dai sauditi – ai quali cerca di creare un hinterland culturale dignitoso collegandoli a una confraternita ormai estinta.
Sono tornati all’onore delle cronache per aver promosso la rivolta in Algeria , rivolta costata 130.000 morti e dove hanno inaugurato la tecnica della decapitazione anche a carico dei quattro frati ai quali poi abbiamo dedicato un film.
Per salvarsi l’anima, un trafiletto dice ” sono diventati il simbolo dell’Islam tradizionalista, rigido, spesso finanziato dai denari dei wahabiti sauditi.
IN REALTÀ SI TRATTA DI PREGIUDICATI RECLUTATI NELLE GALERE E PAGATI ESCLUSIVAMENTE DAL GOVERNO SAUDITA PER ACQUISIRE IL CONTROLLO DEL MONDO ARABO. Dire Wahabiti e sauditi è una endiadi.
Detto come è detto, può far pensare che i Wahabiti siano una audace fazioncella e non
il governo , la casa reale e tutti coloro che guidano il paese.
D’altronde se battete su google il nome dell’autore ( professore di islamistica a una certa Università Europea di Roma) vedrete un istruttivo verbale di commissione d’esame per assunzione a tempo determinato di una persona e il Tottoli ne fa parte.
Se vi leggete il verbale, capirete tutto e inquadrerete il soggetto nella giusta luce.
Ultimo un altro ” esperto” francese che ha lavorato per l’ONU in Afganistan e per l’OSCE in Tajikistan. La sua tesi è che ” le primavere non sono al capolinea”.
Come dire che finché c’è guerra c’è speranza. Al capolinea c’è costui e chi lo ha intervistato.

About these ads
I trackback sono chiusi, ma puoi postare un commento.

Commenti

  • abrahammoriah  On settembre 15, 2012 at 4:20 pm

    15 settembre 2012

    Da qualche giorno i vari notiziari non parlano più della crisi Siriana. Non si tratta di cedere a tentazioni complottiste, basta solo ricordare che l’ informazione ( se si vuole, la si può anche chiamare propaganda ) non è un elemento secondario nelle guerre, con il poco brillante – ma anche scontato – risultato che la narrazione delle attuali guerre di “distrazione di massa” non viene certo affidata ad emuli di Tucidide ma ai vari Tottoli del caso…

    Massimo Morigi

    • antoniochedice  On settembre 15, 2012 at 7:17 pm

      Allora per leggere, vorrei essere pagato e non pagare un euro e mezzo….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 447 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: