SONDAGGIO TRA I GOVERNANTI NATO: L’AFGANISTAN È UN FALLIMENTO, IN SIRIA NON SI PUÒ INTERVENIRE, LA GRECIA DOVREBBE ESSERE ESPULSA…

LASCIO IN INGLESE IL TESTO INTRODUTTIVO DI UNA RICERCA EFFETTUATA TRA I GOVERNANTI E DIRIGENTI DEI PAESI DELLA NATO PUBBLICATA DALLA NEWSLETTER DELLA N.A.T.O. E I CUI RISULTATI PRINCIPALI HO CONDENSATO NEL TITOLO DEL POST.
SONO STATI INTERROGATI 59 GOVERNANTI DI PAESI NATO ( l’ELENCO È IN CALCE) TRA CUI UN SOLO ITALIANO ( il vice segretario minuto Rizzo). Non posso riprodurre il testo, troppo lungo, ma le cose essenziali ci sono: 44 vorrebbero la Grecia fuori dalla NATO, 22 non vogliono intervenire in Siria, 6 vorrebbero la Macedonia aderente alla NATO e UNO prevede che l’Italia esca dall’alleanza entro tre anni.
Il sondaggio è stato fatto a maggio da Jeoge Benitez e Margaret Slattery.
“Does the 63-year-old Alliance still matter today? In advance of the NATO summit in Chicago, The Atlantic Council and Foreign Policy asked politicians, scholars, and other observers from both sides of the Atlantic to weigh in.
Heads of state, ministers of defense and foreign affairs, intelligence officers, and current and former members of Congress were among the respondents who answered our call. While none of them thought NATO should cease to exist or that the United States would be better off leaving the Alliance, they were less certain about whether NATO can adapt to a changing geopolitical and military landscape — and just who will foot the bill for future operation.
They rated Greece, currently struggling to repay its crushing debt load, the top candidate to be kicked out of the Alliance, exhibited deep divides on how to handle a troubled relationship with Russia, predicted that NATO would be unable to pull off another Libya-style intervention three years from now, and overwhelmingly viewed the Afghan mission as a failure.
Participants (59): David Aaron, David Abrahams, Rafael Bardaji, Hans Binnendijk, Dirk Brengelmann, Yves Brodeur, Ian Brzezinski, Frances Burwell, Christopher Chivvis, W. Eugene Cobble, Heather Conley, Marios Efthymiopoulos, Charles Freeman, Karsten Friis, Jeremy Ghez, Ana Maria Gomes, James Goldgeier, Ulrike Guerot, Jason Healey, P. Terrence Hopmann, Toomas Hendrik Ilves, James Joyner, Rasa Jukneviciene, Karl Kaiser, Lawrence Kaplan, Sarwar Kashmeri, Sean Kay, Daniel Keohane, Jim Kolbe, Aleksander Kwasniewśki, Iurie Leanca, Henrik Liljegren, Julian Lindley-French, Richard Lugar, Jüri Luik, George Maior, Tomas Malmlöf, Sally McNamara, Alessandro Minuto Rizzo, Clara Marina O’Donnell, Ioan Mircea Pascu, Shuja Nawaz, Boyko Noev, Barry Pavel, J. Peter Pham, Tomas Ries, Matthew Rojansky, Stephen Saideman, Kori Schake, Daniel Serwer, Stanley R. Sloan, John Tanner, Jan Techau, Kenneth Weisbrode, Damon Wilson, Boguslaw Winid, Jörg Wolf, Dov Zakheim, Michael Zilmer-Johns.
Produced by Jorge Benitez and Margaret Slattery.
Unless otherwise noted, figures indicate number of responses. 

About these ads
Trackbacks are closed, but you can post a comment.

Commenti

  • Anafesto  On agosto 18, 2012 at 9:23 am

    Spero vivamente che l’Italia esca da questa alleanza entro tre anni, anche se non so prevederne le conseguenze qualora i paesi anglofoni non fossero d’accordo.
    Credo che il problema delle 100 e passa basi USA nel nostro territorio siano vincolanti, dovrebbe essere tutta l’Europa a uscire dalla NATO, ma con i quisling a stelle e strisce che si ritrova nei gangli di comando questa è una pia illusione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 537 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: