Crisi siriana: ARRIVA LA FLOTTA PER LE MANOVRE DI FINE ESTATE.

Per la fine dell’estate ( e delle Olimpiadi) viene annunziata una manovra navale franco-britannica nelle acque del mediterraneo orientale. Tema della manovra: recupero ed evacuazione di cittadini britannici da una zona in cui c’è una guerra civile. Nome in codice: Cougar 12 (2012).
Ogni allusione alla Siria è evidentemente voluta.

Pare che l’iniziativa sia anche utile a distrarre l’attenzione mondiale dal Golfo Persico, dove si avvicendano le portaerei USA.
Da parte francese è prevista la partecipazione della Portaerei Charles De Gaulle – che per i numerosi inconvenienti rischia di passare alla storia accanto alla scoperta della tomba di Tutankamon – mentre l’Ammiragliato inglese, ormai privo di portaerei, parteciperà con la portaelicotteri ” Illustrious” dotata di HM 64 gli stessi usati in Libia, l’ HMS ” Bulwark” predisposto per operazioni anfibie ed un caccia attrezzato con tutto l’equipaggiamento elettronico di protezione.
Il tema della manovra è ” una evacuazione umanitaria” di soggetti di sua maestà dalla zona di. guerra, col sostegno di quasi un battaglione di Royal Marines.
Le acque prescelte sono quelle soprastanti il giacimento ” Leviathan” di fronte a Libano, Palestina, Israele ,Turchia e Siria.
Ci saranno, ospiti non invitati, anche i russi.
Sarà interessante vedere se , dopo il voto dell’assemblea delle Nazioni Unite che stigmatizzava il comportamento anglo-franco-americano nei riguardi della crisi siriana, se la manovra verrà confermata e se vi si aggiungeranno unità navali italiane , greche e tedesche(!) che fanno parte del panorama ottocentesco della politica delle cannoniere che pare tornata di moda specie tra i ” vorrei ma non posso” .

About these ads
Trackbacks are closed, but you can post a comment.

Commenti

  • ray.issa  On agosto 4, 2012 at 8:17 am

    Sembra che tre nave russe stanno tornando nel mediterraneo a tartous

  • Pitocco  On agosto 6, 2012 at 11:33 pm

    Mi auguro vivamente con tutto il cuore che vengano affondate tutte le navi di “questa spedizioni umanitaria” così come fecero gli israeliani con quelli che andavano a Gaza. vediamo cosa diranno i nostri media a tal proposito!!

    • antoniochedice  On agosto 7, 2012 at 1:45 am

      Gli israeliani non hanno affondato tutti, ma abbordato una nave, la Mavi Marmara.

      • Pitocco  On agosto 7, 2012 at 11:18 pm

        Poco importa visto il sangue.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 538 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: