IL SITO USA SCRAPMONSTER CI DA UNA NOTIZIA SULL’ITALIA: NASCE IL MERCATO DELL’ORO ON LINE ( ma non ditelo a nessuno ssssttt) di Antonio de Martini

Il sito americano www.scrapmonster.com informa che la ITALPREZIOSI, quest’anno un incremento di fatturato del 72% nella vendita di lingotti e scaglie d’oro, ha stipulato un accordo con il broker DIRECTA – che vende tramite 180 istituti bancari con oltre 3.400 sportelli – in base al quale hanno aperto un sito di vendita on line di pezzi d’oro e lingotti di varia misura e peso.

Interessante il fatto che non l’ho letto su nessun giornale o agenzia di stampa italiani; che io sappia solo ora www.ilcorrieredellacollera.com ; il fatto che non si sia trattato di una iniziativa di una banca ed il fatto che Italpreziosi abbia totalizzato uno strabiliante + 72% di fatturato in un anno in cui sono salite solo le tasse ed è aumentata solo la produzione dei cartelli con scritto Vendesi.

Per disgrazia dell’erario pubblico , l’oro viene trattato in regime di sospensione momentanea ( si fa per dire) dell’IVA e quindi non registrerà nemmeno un incremento di gettito fiscale. La gente sfugge l’IVA, sfugge le banche e i controlli sul contante e “tutto va ben madama la marchesa”, nessuno fa nulla per rimediare !

Impressiona comunque l’immobilismo del mondo bancario ipnotizzato dalla prospettiva di crisi e che si rivela incapace anche di elaborare se non una strategia, almeno una qualche tattica mirante a raccogliere qualche investimento rifugio e contina a riempire pagine di similpubblicità sui fondi di investimento, tanto osteggiati negli anni settenta.

E’ proprio vero che sono sempre in ritardo di una guerra, di un’idea, di una iniziativa.

In Spagna il Banco di Bilbao utilizza i dipendenti per vendere prodotti elettrodomestici a ratein maniera da saltare un passaggio e stimolare le vendite rateali.

Resta da sapere perché lo Stato abbia deciso di emettere un prestito obbligazionario dedicato per finanziare il Monte dei Paschi di Siena che riceverà un finanziamento a zero virgola qualcosina i denari che presterà ai privati al dieci per cento, ossia al mille per cento in più rispetto al costo.

Per questo denaro, lo Stato italiano in difficoltà dovrà pagare tra il cinque e il sei per cento ( ossia il seicento per cento in più di quanto lo paga il prestatore a cui lo Stato ha dato i soldi …) e lo Stato siamo noi. Meraviglia qualcuno che la gente compri oro?

Lezione : i soldi per acquistare oro evidentemente ci sono ; l’intelligenza popolare usufruisce anche della sospensione IVA ( che si paga al momento della rivendita); le banche restano senza contante ( ho avuto problemi a riscuotere dal mio conto tremila euro per le vacanze alle nove del mattino) e poiché qualsiasi attività promozionale costa più dello zero virgala, non si fa più attività promozionale.

L’ultimo spenga la luce.

About these ads
Trackbacks are closed, but you can post a comment.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 565 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: