TIE’ ! ! L’ITALIA DIMOSTRA ALLA GERMANIA CHE IL RIGORE NON BASTA.

Un vecchio detto prussiano, protestante, dice che ” i bavaresi sono l’anello di congiunzione tra gli italiani e gli uomini.”
Gli uomini sarebbero loro.

Aveva ragione, invece, il cattolico di Colonia Konrad Adenauer che definì i suoi compatrioti” un gregge di pecore carnivore”.
la sconfitta cocente inflitta dagli italiani alla nazionale di calcio tedesca, resa più bruciante dal colore dell’attaccante che ha segnato a due riprese, ci offre qualche insegnamento che potrebbe essere usato anche da Mario Monti a Bruxelles nel corso di questo fine settimana.
I tedeschi, non è una scoperta, mancano di fantasia, una volta scelto uno schema sembrano incapaci di modificarlo in funzione della mutata situazione e non appena si profila la possibilità di una sconfitta, si accaniscono in maniera disperata, ma perdono di lucidità e tendono a mancare della capacita di fare gioco di squadra.
Gli italiani, a partire perdenti ci guadagnano ed è fuori dubbio che sia in Polonia ( altro paese disprezzato dai tedeschi) che a Bruxelles, siamo stati pronosticati perdenti, perché manchiamo di spirito di squadra, siamo discontinui, tendiamo a demoralizzarci.
Tranne quando ci sentiamo disistimati dalla superficialità e frustrati dall’arroganza altrui.
Proprio la nostra cultura cattolica che ci spinge all’autoassoluzione, ci fa essere indulgenti, ma guai a provocare la nostra collera collettiva.
Mesi di sorrisetti di compatimento al nome di Berlusconi, settimane di pagelle date con tono di maestrina, il ringhiare di Schauble , hanno risvegliato l’amor proprio di un paese già irritato con se stesso, provocato quello spirito di reazione che ci rende temibili in tutti i campi ed epoche quando, messa da parte l’empatia, ci vestiamo di quella collera fredda, che come dice Clausewitz, rende il soldato vittorioso.
Adesso tocca a Monti, attaccare, non dare respiro, dimenticare lo spirito di immedesimazione e la definizione Berlusconiana della Cancelliera.
Guai a continuare col giochino dello Spread. Ormai sono avvisati .

About these ads
Trackbacks are closed, but you can post a comment.

Commenti

  • Orazio  On giugno 29, 2012 at 12:18 am

    Adesso tocca Monti cosa di grazia?
    Ma quello non ha la minima idea dell’italia, salvo che vi è nato…
    Lui e la sua cricca al governo, ha altri compiti, non certametne di fare gli interessi italiani… basta guardare da dove arriva, come è stato nominato, chi lo ha nominato ed in che modo, per aver chiaro la situazione.
    Per quanto riguarda la differenza tra germanici ed italiani, che è stata riportata in modo più che appropriato non posso altro che confermare lo stato di fatto.
    Saluti.

  • Roberto  On giugno 29, 2012 at 9:18 am

    Ovviamente non sapevi ancora che Mariolino aveva sodomizzato la crucca!

    • antoniochedice  On giugno 29, 2012 at 9:31 am

      Beh, era in qualche modo, scritto negli accadimenti dei giorni precedenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 516 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: