COME SALVARE LA GRECIA E LA FACCIA DELLA MERKEL. di Antonio de Martini

I lettori affezionati ricorderanno che una ventina di giorni fa annunziammo che anche La Repubblica di Cipro, che si era esposta in favore dalla madrepatria greca, avrebbe chiesto l’intervento della BCE ( banca centrale europea) per oltre 1,8 miliardi di euro di Bond Greci e che avrebbe chiesto aiuto alla Unione Europea.

In Grecia intanto, se le sono inventate di ogni colore per sopravvivere.
Ormai il 60% dei lavoratori viene pagata omettendo gli oneri sociali e a Larissa, gli Hotels e ristoranti hanno ” snazionalizzato” i dipendenti ribattezzandoli come bulgari e corrispondendo il dovuto all’ente previdenziale bulgaro che richiede molto di meno dell’omologo greco.
Il vice ministro della Marina Mercantile ha dato le dimissioni per non procedere nell’abolizione dei vantaggi fiscali della marineria greca, bloccando per un momento l’inesorabile iter di riforma.
Il Premier Samaras si è fatto operare agli occhi per non andare a Bruxelles e per non vedere, mentre i tedeschi hanno continuato a fare la faccia feroce, annunziando che, contrariamente alle previsioni, non ci sarebbe stata alcuna dilazione nel pagamento dei debiti e nelle operazioni di bonifica finanziaria.
In realtà, i greci stanno negoziando attivamente per far chiudere un occhio anche alla Merkel e salvarle al contempo la faccia.
L’operazione si svolge in due tempi: prima, c’è l’annunzio che con la piccola Cipro non saremo così cattivi come con i greci rivelatisi un po’ imbroglioni. Avranno ( i ciprioti) condizioni di grande generosità, tempi confortevoli , tassi irrisori. In fondo sono anche i presidenti di turno del semestre europeo.
Poi – e siamo ad oggi – l’annunzio che sembra che la richiesta, ormai accettata, dei ciprioti sia diventata improvvisamente di ben dieci miliardi, più un bel prestito russo, inatteso, ( che tanto devono ai tedeschi) e il gioco è fatto.
I Bond che non rileverà la Unione Europea che deve mostrare i denti, li compreranno i ciprioti.
La capra greca si sarà salvata assieme ai cavoli della Merkel.

About these ads
Trackbacks are closed, but you can post a comment.

Commenti

  • gicecca  On giugno 28, 2012 at 5:57 am

    Mi pare tutto un prendersi e prendere in giro, sapendolo (di prendere e prendersi in giro). Intanto, com’é che non si suicida più nessuno, da noi ? Secondo me é il primo effetto del decreto Passera. GiC

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 571 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: