Monthly Archives: dicembre 2010

Proponimenti per il nuovo anno.Il Vaticano vara una legge antiriciclaggio.

Mi spiace ritornare tanto spesso su questioni che toccano il Vaticano e dunque la suscettibilità di qualche amico  cattolico.

A Cesare quel che è di Cesare?

La religione è da rispettarsi, ma se si possiede uno Stato, si è destinati ad essere Continua a leggere

La guerra oggi si fa economica, ma è stata preceduta dal nostro disarmo. Questa è la vera ragione per cui non cresciamo, le imprese chiudono e i capitali se ne vanno.

Le democrazie  non si fanno la guerra, ma nulla impedisce loro di affrontarsi durissimamente sul piano economico. 

Barroso, Ciampi, Napolitano. La guerra economica globale affrontata con persone inadeguate.

La guerra economica  – forse più crudele di quella guerreggiata – non è mai stata virulenta come in questo periodo.

Clausevitz diceva che la guerra è Continua a leggere

I Cristiani arabi: quanti sono. Gli ortodossi sono maggioranza

Quando si parla di “mondo cristiano” nei paesi arabi,  noi italiani tendiamo a pensare ai cattolici. E’ un  altro residuo di provincialismo, questa volta in campo religioso.

per chi vuole approfondire

Nel Mondo Arabo, la confessioni cristiane principali sono tredici: nascono dalle varie eresie ( etimo:”scelte”)avvenute nei vari concili  che costellarono i primi secoli del cristiasnesimo:   Nicea, Efeso, Calcedonia . Continua a leggere

ROMA:IL PAPA PARLA DELLA DECADENZA DELL’IMPERO, MA NON DELLE VIRTU’ DELLA REPUBBLICA

Leggendo il ” Corriere della sera” del 21 dicembre ho avuto un sobbalzo: Andrea Riccardi, della Comunità di S Egidio, affronta il problema della decadenza  attuale rifacendosi  anche ad una dichiarazione del Papa Benedetto XVI evocante un parallelismo con la decadenza della parte occidentale dell’impero di Roma.

I due personaggi centrali: Papa Benedetto XVI e Andrea Riccardi della Comunità di S. Egidio

L’autore dell’articolo, coglie la disperazione del parallelismo “sfugito” dalla bocca del Pontefice Massimo ( titolo romano)  quando dice che Continua a leggere

A Bocce ferme: Dal Vostro inviato speciale sul luogo dei disordini.

Per caso mi sono trovato ad attraversare  la zona dei disordini in lungo e in largo, ho varcato la soglia di un ministero teoricamente barricato, ma accessibile e non disturbato e ho incrociato due dei giovinastri reduci dal lancio delle bombe carta che scappavano confondendosi tra gli studenti . 

"L'ordine pubblico non si impara sui libri" (dichiarazione autentica di un tassista romano)

 Per chi conosce Roma, ho imboccato Corso Rinascimento fino al Senato dove c’era una barricata Continua a leggere

“THE SINGER, NOT THE SONG” ovvero PERCHE’ NON SONO CREDIBILI IN NESSUN CASO. ( Una classe politica screditata dissacra tutto ciò che tocca)

L’offerta di palingenesi fatta dal “Clan dei Bolognesi” per scalzare Mr B. non  sortirà  gli effetti desiderati.

Cossiga  vivo, avrebbe detto che la frittura fatta col pesce di cui si disponeva  non è stata apprezzata, né dai parlamentari né dalla pubblica opinione.

incurante del beneficio ottenuto grazie alla legge sulla raccolta degli escrementi a cura dei padroni, anche lui snobba la politica

 Un napoletano verace direbbe che ” O pesce, fete d’a capa”  il pesce puzza dalla testa.

Come mai in presenza  di una forte e continua  richiesta di innovazione, alla prova dei fatti la gente rifiuta le proposte della classe politica rappresentata di volta in volta da  Continua a leggere

Tecniche investigative e sicurezza dei cittadini ( il poliziotto è come il terrorista: o vive come un pesce nell’acqua o come un pesce fuor d’acqua)

Commentiamo episodi di rapimenti di minori  e le tecniche investigative che vengono usate. Un  magistrato

Natasha Kempush: se l'è cavata e ha scritto un libro sulla sua avventura

Continua a leggere

DOPO UNA SETTIMANA DI WIKILEAKS, IL MONDO NON E’ MIGLIORATO ( E LA GUERRA E’ PIU’ VICINA)

 La Clinton torna ad accudire il marito e questa è la buona notizia. Adesso aspettiamo il cambio dell’ambasciatore a Roma: era il tipografo di LOTTA CONTINUA.

Se avete letto gli scritti de “IL CORRIERE DELLA COLLERA”,  avete tutti gli strumenti per capire quel che sta succedendo  e i riflessi sull’Italia.

Le notizie che siamo andati pubblicando in questi ultimi quattro mesi, sono – come per incanto –  diventati pezzi dello stesso puzzle.

mettiamo da parte le donne e pensiamo a negoziare pacificamente

La smitizzazione Continua a leggere

Wikileaks finanziata dalla Germania. Prime ammissioni.

Il quotidiano tedesco Neue Westfaelische dichiara  – viene riportato da “REPUBBLICA ” di oggi –  che  ” Wikileaks viene finanziato principalmente da una fondazione tedesca intitolata a un Hacker morto  – guarda caso ( ndr) –  a nome  Wau Holland.

Il giornale prosegue: Continua a leggere

Con Wikileaks facciamo la prova del nove ? Cerchiamo wikidetectives

La miglior trasparenza politica possibile è assicurata dai cambi di governo e dalla impossibilità di far star zitto qualcuno che vuole dimostrare che lui faceva bene le cose e che era stato “preceduto da un incompetente e scalzato da un arrivista”.

Richard A. Clarke responsabile antiterrorismo con Clinton e Bush

Ciascuno di noi può – se ha il tempo, leggersi i “papelli di wikileaks” e rendersi conto della loro veridicità. Basta  cercare  Continua a leggere

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 580 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: